Nel frattempo leggerò anche l'oroscopo.

Da un po’ di tempo a questa parte sogno tantissimo, tutto ha avuto inizio con la serie: I Soprano. Ho una vita onirica che non pensavo di avere.
Il più delle volte non ricordo niente, ma so di aver sognato. Altre volte sono quasi infastidita dai miei sogni. Ultimamente ho sognato una sorta di elenco, in cui appuntavo tutte le cose di cui faccio a meno o che non ho o potrei fare a meno, non lo so, però qualcosa del genere. Comunque era un sogno abbastanza pesante e fastidioso, però si è ripreso sul finale in cui mi dicevo: se avessi la possibilità di avere il pene da Tom Hardy di quello non farei a meno e mi sono svegliata.

Eh oh!



Uh!
Stamattina invece ho sognato di litigare con una persona che conosco da una vita, ma che vedo pochissimo. Nel sogno era un mio coinquilino insieme ad una donna che non conosco e aveva bevuto tutte le bottiglie d’acqua e non era uscito a comprarle. Però il sogno iniziava con me che fingevo di non ricordare dove abitassi per depistare una persona di cui non gradivo la compagnia e non volevo che mi accompagnasse fino alla porta di casa.
Ok.
Io penso molto. Penso anche a grandissime stupidaggini e poi rido pure da sola. A volte penso male e agisco peggio o non agisco proprio. Oppure come quando penso a dei discorsi bellissimi, oppure a delle risposte stupende e nessuno mi dà la possibilità di esprimerli. Mi sento come Accorsi (mi sembra) nel film Santa Maradona, quando dice: "è brutto avere una risposta bella pronta e nessuno mai ti fa la domanda giusta."
È una cosa tremenda, io questo tipo di frustrazione la capisco benissimo.
Il pensare è un po’ la mia cura e un po’ la mia rottura di palle. Perché un po’ mi aiuta a ridimensionare e un po’ mi blocca. A volte penso di voler aggiornare questo posto e penso talmente bene a quello che vorrei scrivere che poi non lo faccio, però nella mia testa mi ha dato grandi soddisfazioni, ma faccio così anche per altre cose. Per dirne una: sono anni che penso di mettere a posto l’armadio e nella mia mente l’ho organizzato benissimo, talmente bene che mi sembra di averlo fatto veramente, eppure…
Ciao.

Alla fine, tutto questo sproloquiare è legato al fatto che sto cercando una distrazione mentre aspetto che arrivi la pizza a casa.

Commenti

Posta un commento

Post più popolari